giovedì 2 settembre 2010

Anche SI, anche NO: Alberta Ferretti

E' cominciata ieri la Biennale Cinema 2010, altrimenti conosciuta come Festival del Cinema di Venezia giunto quest'anno alla sua 67esima edizione.
Per pure caso ero seduta davanti a Rai4 ieri sera quando stava per cominciare la cerimonia d'inaugurazione con un emozionatissima Isabella Ragonese a presiederla.
Il video del discorso introduttivo pare essere ancora introvabile in rete, è un peccato perchè si vedeva l'Isabella emozionata come me (e chiunque altro) agli esami di maturità, con le parole misurate e la voce un tremula. Però faceva una tenerezza da morire, finalmente qualcuno che non si atteggia a diva anche se potrebbe benissimo farlo visto che ha già dimostrato di essere un'ottima attrice. Per me rimane memorabile la sua interpretazione nel film 'Tutta la vita davanti' di Virzì, un meraviglioso compendio di vita contemporanea per i precari di oggi.
La dolcissima Isabella non ne ha sbagliata una, non ha fatto una mezza papera, non ha avuto nemmeno attimi di esitazione nel presentare la giuria. Perfetta, dall'inizio alla fine.


Bhè oddio... volendo proprio cercare il pelo nell'uovo magari l'abito...ecco...come dire..mmh...NO.
Dalla posizione dell'inquadratura della telecamera ancora non si vedeva la sottogonna nera di tulle e avendo solo la parte bianca ho pensato 'bhè carino, particolare, un po' January Jones degli Emmy.. un po' sega le gambe questa lunghezza però particolare se non altro. Anche se per me vale sempre la regola aurea: no white at night', poi però hanno messo a fuoco e ho scoperto il trucco e...

EEEEEHWWW!

Ma che è? Barbie Crudelia De Mon? Perchè bianco e nero? O bianco O nero! Indecisa! E poi tutto quel tulle.... nah. Ai red carpet non si va con gli abiti di tulle dai tempi del boom economico. Un po' di morigeratezza, suvvia.
Ad ogni modo l'abito è firmato dall'Alberta Ferretti che come sapete a me piace molto, solo che sto giro devo dire 'Alberta NO. Questa volta hai cannato'.
Tuttavia la Alby si salva sempre, perchè per uno che le è venuto male ce ne sono 120 che le sono venuti bene, infatti altre amiche hanno dimostrato sul red carpet di Venezia che l'Alberta ci sa fare quando vuole:





Vi state chiedendo chi è questa? E' Elisa Sednaoui. Cos'ha fatto? Siete pregati di andare a importunare qualcun'altro con le vostre domande. (cit. Il Diavolo veste Prada).
Un'altra amica in Ferretti, che devo dire ha sbancato quest'anno, è la Violante Placido:

Ma non sta un amoooore?
Brava Alberta, tempera la matita che tra poco ti faccio disegnare il mio abito da sposa.

2 commenti:

  1. Violante Placido è stupenda!

    RispondiElimina
  2. Tra poco....si....subito dopo il mio of course!!!
    F

    RispondiElimina

Google Analytics Alternative